call nyala-receptionSeguici sul nostro BlogLa nostra presenza su Facebook con tante offerte
under construction

Contemplare le vedute di Tigani è esperienza di viaggio nella natura d’Italia, nel Belpaese inteso quale belvedere che desta ammirazione, eleva ed ingentilisce l’animo.

4 dicembre - 16 gennaio 2011.
Sale d'Arte Nyala

Luciano Tigani nasce a Polistena il 12 dicembre 1966 dove tuttora vive ed opera. Sente sin da bambino nascere in sé l'ispirazione artistica e con il passare degli anni, osservando la natura vivace e colorata dei luoghi a lui più cari della terra di Calabria, decide di fissare sulla tela bianca tali intense sensazioni. Senza economia di studio, si impegna a scoprire la tecnica a china e quella a pastello creando opere di grande fantasia e astrattismo, per poi passare alla tecnica ad acquarello avvicinandosi così sempre più alla pittura classica: inizia lo studio del paesaggio, della prospettiva; scopre la bellezza della natura che lo circonda e si perfeziona nell’olio con la tecnica della pittura a macchia. Nonostante sia un pittore autodidatta, il risultato è da subito stupefacente e di fatto la sua partecipazione a numerose collettive riscuote entusiastici consensi. Tigani comincia così a dedicarsi intensamente all'arte, allestendo personali sia in Italia che all'estero, ricevendo positive recensioni da parte di affermati critici e storici dell’arte quali Giorgia Cassini, Vito Cracas, Andrea Diprè, Miriam Zerbi.

Luciano Tigani, con la personale “luoghi del cuore”, inaugura la nuova stagione espositiva del Nyala Suite Hotel con un evento in esclusiva per la Liguria.

Tigani espone una trentina di opere ad olio incentrate sul tema del paesaggio e della veduta, dove il soggetto – scrive Giorgia Cassini – “diviene brano di cristallina pittura, frutto di un linguaggio che è al contempo limpida minuzia analitica ed intuizione poetica”.

Tigani è un eccellente artista contemporaneo, sia per l’alta padronanza della tecnica pittorica che per la particolarità della tematica iconografica saldamente ancorata agli stilemi dei grandi maestri del passato che, con le loro visioni di grande qualità compositiva unita al notevole gusto per il colore, tanto elevarono e distinsero la pittura di paesaggio. Un vedutismo, quello di Tigani, fortemente caratterizzato dalla propria sensibilità artistica, come ben chiarifica egli stesso: «I miei occhi osservano luci e ombre. È la natura stessa che mi offre così il sentimento di esprimere quello che provo ed il piacere è immenso: riuscire a donare con i miei colori serenità a chi osserva la mia arte».

La dottoressa Cassini così commenta l’opera ed il lavoro di Tigani: “Contemplare le vedute di Tigani è esperienza di viaggio nella natura d’Italia, nel Belpaese inteso quale belvedere che desta ammirazione, eleva ed ingentilisce l’animo. È sorta di viaggio intimo attraverso il quale penetrare la realtà amata dall’artista. Polistena vecchia, Mareggiata a Capo Vaticano, Camigliatello, Chianalea all’imbrunire, Isola Capo Rizzuto, Scilla, Marinella di Palmi, San Giorgio Morgeto, Gatanedu, sono visioni che mutano in sogno, in immagini di serena affezione. Opere misurate con letizia, luoghi del cuore che rinvigoriscono la mente restituendo insieme all’armonia del paesaggio la sua magnificenza. Altresì in Limina innevata, Fiumara con riflessi, Scorcio ligure, il sublime della natura è per Tigani tempo e colore, realtà e sentimento. Tigani è valente autore di uno straordinario corpus di oli e pastelli che racchiudono in sé le immagini che lo hanno incantato eternandole: luoghi esalanti gioia e solarità, vegetazioni lussureggianti, spazi liberi e aperti dove la natura si impone con amabilità al nostro sguardo, travolgendo la mente e trafiggendo il cuore”.

Luciano Tigani
I luoghi del cuore

Sale d'arte
del Nyala Suite Hotel
Sanremo

Dal 4/12/2010 al 16/1/2011
tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:00
ingresso libero

Visita il sito dell'artista

Arrival date
Nights
Rooms
Adults
Children
Customer code
Special code